Trasforma l'angoscia per il passato in responsabilità al presente. Un'azione al giorno per ricominciare alla grande - Cesvipe

Vai ai contenuti

Menu principale:

Articoli e Curiosità > Psicologia

Trasforma l'angoscia per il passato in responsabilità al presente.
Un'azione al giorno per ricominciare alla grande
Troppo spesso ci imprigioniamo in alibi, scuse, giustificazioni per la nostra difficoltà ad agire, per le nostre paure a cambiare le cose, sentendoci vittime del destino o del passato, incapaci di affrontare la nostra sofferenza e di cambiare la nostra vita insoddisfacente. Un vittimismo sterile in cui deleghiamo all’esterno di noi la responsabilità del nostro dolore e anche del nostro piacere. E colpa di qualcun altro se sto come sto e non posso farci niente proprio perché dipende da qualcosa non in mio controllo, spesso collocato nel passato di una storia di vita segnata dai propri genitori “cattivi”, dalle malattie che mi hanno colpito, dalle sfortune che sono state sempre troppe e tanto pesanti e dagli incidenti, veri, falsi, presunti, comunque utilizzabili come alibi… “Tu sei quello che scegli di fare oggi con il tuo passato”. Pur riconoscendo i limiti incontrati, sfortune, ingiustizie e condizionamenti, nota ora qual è “il tuo spazio di manovra”, cosa puoi comunque fare per spostare le cose, alcune cose, in una direzione per te adatta, utile, giusta e soddisfacente. Tanto se piangi o bestemmi fai due più due fatiche. “La lamentela è utile se dura poco”… Individua una situazione che solitamente riempi di scuse e giustificazioni che ti tengono fermo al palo, passivo e impotente… e trova invece “cosa puoi fare”… per cominciare a muovere gli elementi in gioco… si tratti della coppia o della famiglia d’origine, del lavoro o del vicino, si tratti di cambiare pensiero, atteggiamento o comportamento… fai qualcosa di diverso da quello che hai sempre fatto. Meglio se attraverso azioni concrete e specifiche, visibili per te e anche per gli altri. E basta… Senza se e senza ma… Oltre i se e oltre i ma…


Leggi Anche...

Psicologia
Non solo Pasta...
Comportamenti Alimentari.
Cosa facciamo e come lo facciamo fa la differenza!
Curiosità
 
Torna ai contenuti | Torna al menu