L'autostima è il respiro della psiche - Cesvipe

Vai ai contenuti

Menu principale:

Articoli e Curiosità > Psicologia

L'autostima è il respiro della psiche

L’autostima è il respiro della psiche nel mondo. È il pensiero di noi stessi che forma la nostra identità. È il sentimento del nostro valore. È il modo in cui andiamo in giro  per il mondo, il modo in cui incontriamo l’altro.
L’autostima influenza in maniera determinate il nostro modo di stare al mondo, quello che facciamo e come ci sentiamo, chi incontriamo e quanto sappiamo vivere una vita che vale. L’autostima condiziona tutti i nostri ruoli di vita: in famiglia, a scuola e al lavoro, con gli amici e col partner, anche il modo in cui scegliamo di vivere il nostro tempo e di seguire i nostri interessi. L’autostima è il valore vissuto di sé; è il sentimento interiore di essere una persona che vale, degna di essere amata e accettata nella propria unicità. È il permesso dato a se stessi di essere ciò che si è. È l’accettazione di sé che discende dall’aver interiorizzato l’accettazione “incondizionata” degli altri.
Avere stima di sé significa utilizzare la propria esperienza soggettiva come riferimento del proprio essere al mondo in dialettica continua e dinamica con i dati di realtà e con le prospettive soggettive altrui. I pensieri e le opinioni degli altri sono importanti da considerare così come i fatti che fanno parte della realtà oggettiva condivisa da tutti. Tuttavia, i pensieri più importanti sono quelli che noi facciamo su noi stessi, quelli che ci possono guidare verso le mete che scegliamo come adatte a noi. Avere stima di sé coincide col sentirsi amabile e degno di stima, a prescindere dai propri comportamenti, dalle proprie prestazioni, dai personali successi, dal successo sociale. Se è vero che una quota importante della nostra felicità dipende dai risultati che otteniamo nelle diverse aree della nostra vita e nei diversi ruoli che incarniamo, è anche vero che il senso del proprio valore e la fiducia in se stessi, nelle proprie risorse e capacità, devono funzionare da stimolo e motore per ottenere i risultati piuttosto che essere dipendenti dai risultati ottenuti.
Ciascuno di noi vale ed è degno di amore e stima a prescindere da ciò che fa e da ciò che ottiene.




Leggi Anche...

Psicologia
Non solo Pasta...
Comportamenti Alimentari.
Cosa facciamo e come lo facciamo fa la differenza!
Curiosità
 
Torna ai contenuti | Torna al menu